• Lingua - it

- Materiali -

La Olsano usa per i suoi utensili da cucina il Nylon 6,6, una fibra di nylon di altà qualità caraterizzata da un’ottima resistenza al calore.

In termini chimico-fisici il Nylon 6,6  è una poliammide dalla classe nylon. Questo polimero è ottenuto grazie a due reazioni di polimerizzazione, a stadi e per condensazione. È costituito da acido adipico e di esametilendiammina, per un totale di 12 atomi di carbonio in ciascuna unità di ripetizione.

Il Nylon 6,6 ha un punto di fusione di 268 °, molto alto per una fibra sintetica. Questo lo rende resistente al calore e agli attriti, permettendo di sopportare per termofissaggio la torsione di ritenzione.

Un altra caratteristica che lo rende molto resistente è data dalla struttura della sua catena molecolare con legami di idrogeno in più siti.

La sua struttura densa di piccoli pori, equidistanti, rende il Nylon difficile da tingere, ma una volta tinto, la solidità del colore è superiore e difficilmente tende a sbiadire a causa di agenti esterni.

Tra le altre caratteristiche del Nylon 6,6 si distinguono quindi elevata resistenza meccanica, grande rigidità e buona stabilità al calore. È impiegato per elettro-elementi isolanti, tubi, profili e varie parti della macchina. Altre applicazioni più diffuse sono: fibre per tappeti, abbigliamento, airbag, pneumatici, fascette, corde, nastri trasportatori e tubi flessibili.